Pensieri (non) miei: D’altri tempi

«…appena arrivata la notizia del massacro con annesso l’elenco di quei morti quasi tutti ragazzini, non riuscii a trattenere un pianto più rabbioso che liberatorio. Identificazione, condivisione, o forse entrambi quegli stati d’animo. Capitava sempre così di fronte ai nostri morti, che fossero nazionalisti irlandesi o tupamaros uruguaiani, militanti palestinesi o sandinisti nicaraguensi… l’importante era sentirsi internazionalisti, parola della quale i nostri coetanei di adesso non capirebbero nemmeno il senso».
D’altri tempi, Stefano Tassinari, Edizioni Alegre, pp. 64-65

bloodysunday1972

Bloody Sunday victims

Annunci

Informazioni su andrij83

Complesso, incantevole, difficile. Ma anche autoritario, arrogante, cinico, megalomane tendente all'egocentrico e un po' stronzo.
Questa voce è stata pubblicata in pensieri (non) miei e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...