Il corpo è mio e ci faccio quello che voglio io

Paola Bacchiddu, la responsabile della comunicazione per l’Altra Europa con Tsipras ha pubblicato, un paio di giorni fa, sulla sua bacheca facebook una foto di lei in costume con un messaggio a sostegno della lista.

paolabacchiddu

Polemiche, le solite.

Una foto che ha aperto uno “squarcio” su una cultura, quella di sinistra, spesso bigotta e ancor più imbigottita dal ventennio berlusconiano. E’ ineccepibile che una donna giochi col proprio corpo, soprattutto se un po’ nudo. Lo fanno le olgettine, lo si fa nei bunga bunga, non nella nostra rispettosa casa comune sinistra (sinistra proprio nel senso di sinistro “2 fig. Avverso, sfavorevole, funesto: s. presagio; minaccioso, pauroso, torvo: occhiata, risata s.; disastroso, luttuoso: evento s.” citando il dizionario italiano).

Cultura maschilista che ha contagiato anche molte donne. Del resto se è facilissimo sentire qualche mio collega di genere dire “guarda quella che minigonna, che troia”, frasi di questo tipo è tutt’altro che impossibile sentirle dire anche a rappresentanti del genere femminile. Bisogna essere coperte. Soprattutto se si fa politica.

Così quella che era nata come una foto scherzosa sta aprendo una discussione forse addirittura insperata. Pensavamo di aver già liberato i corpi, ma la lotta per l’autodeterminazione non si conclude mai. Eretica sul suo blog (http://abbattoimuri.wordpress.com/2014/05/04/ce-lo-chiede-leuropa-il-corpo-e-mio-e-ci-faccio-quello-che-voglio-io/) ha lanciato la campagna “Il corpo è mio e ci faccio quello che voglio io“. Anche io, ho deciso di aderire.

Anche io del mio corpo ci faccio quello che voglio!

2013-12-29 12.22.49

Annunci

Informazioni su andrij83

Complesso, incantevole, difficile. Ma anche autoritario, arrogante, cinico, megalomane tendente all'egocentrico e un po' stronzo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il corpo è mio e ci faccio quello che voglio io

  1. Polis In Diretta ha detto:

    Un bikini non ha nulla di volgare. Se l’avessimo incontrata in vacanza non avremmo avuto niente di che scandalizzarci. E facebook è pieno di foto così, che cosa c’è di male? Se invece vogliano tornare a parlare di contenuti, vi invito ad ascoltare l’intervista a Assunta Signorelli, candidata sempre nella stessa lista e che da decenni si batte per i diritti delle donne http://www.polistvonline.com/diretta/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...