Pioggia e diritti

Fischia il vento. Poi cessa e inizia la pioggia.

Quando tra qualche tempo ripenserò a questa giornata saranno due le cose che torneranno più vividamente alla mente: la pioggia e i diritti.


Così tanta acqua come oggi non so neanche più da quanto non la prendevo. Probabilmente da quanto smisi di giocare a calcio, quindi da oltre un decennio. Mi sono rifatto di tanti arretrati. Con il solo cappuccio della felpa, che le mani dovevano rimanere libere. Era giornata di manifestazione, ma anche di lavoro. E il lavoro erano le fotografie per “Tempi Nuovi“. Dunque bisognava stare in mezzo alla strada. Per scattare, ma anche per protestare. E lì, in mezzo alla strada, non ti perdi neanche una goccia d’acqua. Tutto quello che viene giù è per te.


Una Pomezia così non l’avevo mai vista. Ne ho fatte a decine e decine di manifestazioni. Da oltre 10 anni scendo in piazza a manifestare per ogni cosa che mi sembri giusto. Mai a Pomezia. Eppure stavolta non si poteva farne a meno. La Sigma Tau è uno degli emblemi della città. Svetta lì, dall’altra parte della pontina. Ci sono paesi in giro per l’Italia – e ne ho visti tanti – dove se ti affacci dalla piazza principale vedi qualcosa di emblematico, che sia mare, colline, laghi, fiumi, campi. A Pomezia invece, se guardi dalla piazza, vedi proprio la Sigma Tau. Questa azienda ha rappresentato il fulcro dello sviluppo della città. Nel bene e nel male. Prima assieme a tante altre. Poi, dopo la fine della Cassa del Mezzogiorno, ultima cattedrale nel deserto postindustriale.
Ma proprio come tutte le cattedrali, forse la si pensava lì nei secoli dei secoli a venire. Ed invece, a volte accade, le cattedrali crollano. E lasciano dietro di sé macerie e disorientamento per chi, ogni mattina, ci dedicava anima e corpo, così come per tutti quelli che a saperla lì c’avevano fatto l’abitudine.
Quando questo accade c’è chi si rassegna e c’è chi si rimbocca le maniche per ricostruirla subito. E spesso accade che a loro si aggiungano anche tanti altri. E tutti insieme ripartono. Anche se piove e fa freddo.

———————–

“Tempi Nuovi” alla crisi della Sigma Tau e alla manifestazione di oggi ha dedicato la propria “copertina”. Di seguito la riporto (cliccandoci sopra potrete sfogliare digitalmente tutto il giornale). Le foto di oggi invece sono visibili sul nuovo sito del giornale (clicca qui). Un po’ sono mie un po’ sono di Paolo Campana.

———————–

Non c’entra nulla con la Sigma Tau e la manifestazione (se non perché la sto ascoltando mentre scrivo), ma mentre eravamo in redazione a scegliere le foto e ad aggiornare il sito del giornale ho letto su Twitter la notizia della morte di Cesaria Evora.
Addio Cesaria!

Annunci

Informazioni su andrij83

Complesso, incantevole, difficile. Ma anche autoritario, arrogante, cinico, megalomane tendente all'egocentrico e un po' stronzo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...