La nube

Diciamoci la verità, in quanti ieri a Pomezia non hanno alzato gli occhi al cielo chiedendosi da dove venisse quella nube nera e densa che si alzava sopra la città?

Avevo appena finito di mangiare e stavo per cominciare a studiare quando ho ricevuto una telefonata. Da dove arriva quella nube? Mi affaccio al balcone, mi oriento, prendo zaino, macchina fotografica e obiettivi, telefonini ed esco.

In un altro post parlavo del motivo per cui si può decidere di fare il giornalista. Nel mio caso grande responsabilità va data alla curiosità. Alla voglia di sapere, di conoscere e di capire. Fare il giornalista ti da l’opportunità di fare tutte queste cose, con il vantaggio che sei te a diffondere le conoscenze.

Parcheggio davanti alla Asl e mi avvio a piedi verso il Centro Arcom. Ottima scelta. Tra me e il capannone andato a fuoco c’è solo un fosso. Scatto delle foto. Osservo la scena. Ci sono un paio di esplosioni con pezzi di capannone che volano via.

Mi guardo un po’ attorno cercando altri punti da cui fotografare. Ne trovo uno che mi sembra non male. Tento di capire come ci si arrivi. Riconosco un negozio di materiale elettrico e capisco che per andare lì si deve passare da dietro l’ufficio postale di Via Spoleto. Ritorno alla macchina e mi sposto. Scatto altre fotografie con un orecchio ai commenti delle persone che guardano la scena.

E’ il momento di andare nel luogo. Ho ormai capito dov’è la fabbrica. Riprendo la macchina (devo essere sincero? ho rimpianto di non avere uno scooter e di essere troppo di fretta per prendere la bicicletta) e vado al capannone.
Capisco che ad andare a fuoco è uno stabilimento dell’Arca dove si (ri)finiscono i camper.

Parlo con alcuni che sono lì fuori e con un assessore del Comune. Passo delle informazioni ad un’amica giornalista. Torno a casa e mando le foto al giornale per il quale lei lavora (Cinque Giorni), caricandone una su facebook.

Missione conclusa. Curiosità appagata. Informazione diffusa.

Annunci

Informazioni su andrij83

Complesso, incantevole, difficile. Ma anche autoritario, arrogante, cinico, megalomane tendente all'egocentrico e un po' stronzo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...