Follia a piccole dosi/2

«Alluvione, gli argini erosi dalle volpi. Piano per abbatterle». (il Corriere della Sera, 18 novembre 2010).

La colpa degli allunvioni è quindi delle volpi che, costruendo le loro tane vicino ai fiumi, ne erodono gli argini.

Ma se abbattessimo qualcuno di quei palazzi/centri commerciali, fioriti più veloci dei funghi negli ultimi anni, specialmente in Veneto?

Mi viene in mente ciò che ha raccontato Don Gallo durante l’ultima puntata di “Vieni via con me“. Pare gli abbiano proposto di fare una pubblicità progresso contro la droga. Lo slogan doveva essere “Se fumi uno spinello ti buchi il cervello” o giù di lì. Don Gallo ha risposto alla persona che glielo aveva proposto che di certo quest’ultima non aveva bisogno dello spinello.
Anche chi ha pensato questa cosa delle volpi secondo me non ha bisogno di spinelli.

Ora aspetto che qualcuno dica che l’emergenza rifiuti è colpa del fatto che ci sono troppi animali domestici; che tra scatolette, tolette, croccantini, gatti e cani (a volte conigli e altro) producono una quantità troppo alta di scarti. Potremmo quindi abbattere anche loro ed usarli per concimarci i campi della verde pianura padana. Almeno fino a quando non passerà una variante urbanistica.

Annunci

Informazioni su andrij83

Complesso, incantevole, difficile. Ma anche autoritario, arrogante, cinico, megalomane tendente all'egocentrico e un po' stronzo.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...